Romilia Bike Trail 2022: bikepacking in Polleggio

Romilia Bike Trail 2022: il percorso

Romilia Bike Trail Traccia Komoot

Dove

Emilia-Romagna

+

Distanza

255 km

Partenza

Bologna

Dislivello

2800 m D+

Arrivo

Riccione

Terreno

90% asfalto
10% sterrato

Tempo di percorrenza

3 giorni

Scarica la traccia!

Iscriviti alla Newsletter e scarica la traccia di questo percorso!

Vuoi scaricare la traccia di questo viaggio/percorso? Inserisci nome e mail (iscrivendoti così alla Newsletter di Cyclo Ergo Sum) e scarica il file GPX del percorso/viaggio dal pulsante di download che ti apparirà.

Inserisci il tuo nome, la tua mail e acconsenti al trattamento dei tuoi dati in conformità alla Privacy Policy. Poi controlla la casella mail (anche lo spam) per attivare definitivamente la tua iscrizione alla Newsletter.

Romilia Bike Trail 2022: in polleggio

Il “polleggio” è quello che a Bolo (Bologna) si usa come slang per indicare “l’atto del riposarsi, stare calmi”. Ecco, proprio In polleggio hanno deciso di chiamare uno dei 4 percorsi disponibili al Romilia Bike Trail, l’evento bikepacking emiliano-romagnolo che dal 2023 si chiamerà Emilia-Romagna Bike Trail.
I quattro percorsi si chiamano rispettivamente – e rigorosamente in dialetto bolognese:

  • Baluus (in abbondanza): Il vero trail per chilometraggio e dislivello che ti farà vivere in pieno il senso dell’avventura.
    Salite impegnative e chilometri in abbondanza saranno un ottimo motivo per gioire in prossimità del lungomare (390 km e 8000 m D+);
  • Polleggio (in tranquillità): Un vero e proprio gravel moderno tra sentieri e strade collinari. Salite sempre pedalabili e sentieri dal basso tasso tecnico permettono un viaggio in tutta tranquillità (240 km e 4000 m D+);
  • In tla gèra (nella ghiaia): Un percorso pianeggiante principalmente su strade ghiaiate in cui le uniche salite sono quelle dei cavalcavia.
    Attraverso aree vallive e oasi naturali alla scoperta di un territorio unico nel suo genere (220 km e 0 m D+);
  • In tla strè (sulla strada): Il percorso studiato per gli amanti delle ruote strette. Senza mai lasciare le strade asfaltate si percorrono le salite più famose del territorio con panorami mozzafiato davanti agli occhi. Chilometraggio e dislivello anche in questo non mancano (390 km e 8000 m D+).

Insieme al buon Matte della Compagnia del Pignone e compagno di numerosi viaggi in bici, abbiamo percorso proprio il più rilassante di tutti, trasformandoci in polleggianti pedalatori.

Partenza da Villa Angeletti a Bologna, di venerdì pomeriggio. Si parcheggia, si rimonta la bici, si sistemano le borse e in un vociare movimentato, si parte. Inutile dire quanto sia bella e confusionaria Bologna alla partenza. Ci si mischia al traffico per poi abbandonarlo subito, così come repentinamente ci facciamo trascinare dai locals che ci fanno uscire di traccia per una meritatissima Birra Bellazzi del quinto chilometro.

Trangugiamo il liquido divino per scivolare fuori dalla città definitivamente. Direzione Medicina, senza però tralasciare un po’ di ciò che sarà il mantra dei giorni successivi, e cioè un po’ di “si sale” verso le prime colline, passando per Varignana. Niente male la prima salita dell’evento bikepacking, soprattutto perché dopo, essendo calato il sole da un paio di ore, la vista spazia sulla pianura infinita con le sue molteplici luci, mentre a cannone si scende verso l’highlight del primo giorno di Romilia Bike Trail, il mitico e tanto acclamato – a ragione – rinfresco di Medicina.

Cioè, capiamoci bene. Un Trail dovrebbe chiamarsi così se e solo se presenta un rinfresco come quello di Medicina. Punto. Birre a fiumi, affettati, friggione e chi più ne ha più ne metta, prima di piantare la tenda proprio nel parco del rinfresco, per essere pronti a ripartire all’alba.

Si sale, si sale, al Romilia Bike Trail

E l’alba arriva, imperscrutabilmente e fin troppo presto, nonostante l’ottima notte di riposo. Chissà se c’è ancora gente a far festa al ristoro. No, però mi stupisco che non siamo gli ultimi a dover ripartire… pazzesco! Metto agli atti che per la prima volta in vita mia riesco a rifare le borse bikepacking ed essere pronto prima di Matte (chi conosce entrambi può capire il mio stupore e orgoglio) e ripartiamo verso un magico bar che verrà prontamente svaligiato. Salato, dolce, caffè, succo, ancora salato, conto salato, e via.

I due giorni pieni di Romilia Bike Trail ci vedono percorrere i restanti 152 km di Trail. Le contiamo: sono ben 8 le salite che scalderanno le nostre gambe, nel passare di continuo tra la collina e la pianura, in un susseguirsi di bricchetti e piacevoli discese per prendere fiato.

8 salite per 8 borghi indimenticabili (anche un po’ di più, dai): Imola, Dozza, Riolo Terme, Brisighella, Marzeno, Oriolo, Castrocaro Terme e Terra del Sole, Forlì, Bertinoro, Cesena e Sant’Arcangelo di Romagna, senza dimenticare punto di partenza e di arrivo, Bologna e Riccione.

E le due giornate trascorrono in allegria, tra gravel e asfalto (forse un po’ troppo il giorno finale, nell’avvicinamento a Riccione – ma a volte è difficile evitarlo), tra saliscendi e mangiate epocali, in compagnia di altri allegri e pazzi partecipanti al trail, con cui leghiamo piacevolmente.

Con gradevoli passaggi tra alcuni borghi spettacolari, un accampamento che ci delizia con fregole fresche, la mitica torre di Oriolo, la salita spaccagambe di Sant’Arcangelo, la futuristica Mutonia e molti tratti gravel anche quando pensi sia finita, dopo tre giorni sui pedali giungiamo trionfalmente a Riccione, alla spiaggia 86-87, dove al bar Taverna ci attendono Michele, Stefano e Marco con tutti i Regaz organizzatori del trail, con birrini autografati freschissimi per alleviare la sete e felicitare i finisher di questo bell’evento bikepacking a cui non vogliamo più mancare, perché racchiude tutti i crismi giusti di una grande festa, la festa del Romilia Bike Trail.

 

Romilia Bike Trail: gli organizzatori dicono

Un’avventura bikepacking da Bologna a Riccione. Quattro percorsi completamente differenti l’uno dall’altro, per scoprire le meraviglie del territorio Emiliano-Romagnolo pedalando su sentieri collinari, strade ghiaiate, oasi lagunari e borghi storici fino ad arrivare al mare.

Vuoi vedere il video-racconto del Romilia Bike Trail?

Restiamo in contatto!

Ti potrebbe interessare…

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi post

Condividi questo post sui social!