Inbike: softshell e giacca antipioggia

Antipioggia e Softshell di Inbike

Inbike è un brand di abbigliamento che mi ha chiesto di testare e recensire due dei suoi prodotti, la softshell (o giacca antivento) e la rain jacket o, per chi ama parlare come si mangia, la giacca antipioggia. Vediamole all’opera.

Quali sono le caratteristiche di una rain jacket?

Una giacca antipioggia – ti stupirò con una banalità – serve a ripararci dall’acqua mentre pedaliamo. Di solito è quindi realizzata in tessuti impermeabili o altamente resistenti all’acqua, come il Gore-Tex o il nylon trattato con rivestimenti idrorepellenti. Questi tessuti aiutano a proteggerci dall’acqua, impedendo alla pioggia di penetrare all’interno della giacca mentre possiamo continuare a pedalare o a correre o a fare qualsiasi attività outdoor.

Le giacche antipioggia possono presentare anche cuciture termosigillate, che impediscono l’infiltrazione dell’acqua. Inoltre, possono avere un cappuccio integrato, polsini e una fascia elastica in vita, sempre con la medesima funzione, aumentare l’impermeabilità del capo di abbigliamento.

Alcune rain jacket possono avere anche altri dettagli di design, a mio avviso fondamentali per non crepare di sudore all’interno, come le aperture di ventilazione. Oppure, ancora, delle tasche con cerniere impermeabili per riporre oggetti importanti, come smartphone o documenti.

Rain Jacket Inbike | Modello

La giacca antipioggia Inbike: principali caratteristiche

Ma vediamo ora la giacca antipioggia Inbike che questo brand mi ha fornito per il test.

La giacca, che pesa solo 314 grammi, è realizzata in tessuto impermeabile e traspirante. La giacca ha delle cuciture termosigillate che impediscono all’acqua di infiltrarsi e ha una capacità di impermeabilità di 10000 mm in colonne d’acqua, che la rende resistente alla pioggia leggera e moderata.

La rain jacket Inbike presenta anche una serie di caratteristiche ergonomiche per il ciclismo, come la tasca posteriore, una fascia riflettente sulla parte posteriore, una tasca interna per riporre dispositivi mobili e un cappuccio regolabile per proteggere il casco dalla pioggia. Inoltre, questo prodotto ha una sorta di ventilazione sulla schiena per mantenere una buona circolazione dell’aria.

La giacca è disponibile in diverse taglie, dalla XS alla XXXL e il costo, al momento in cui scrivo, è di 99$. Però per te che leggi su Cyclo Ergo Sum se vai alla fine di questo articolo scoprirai un codice sconto speciale. Inoltre, la giacca Inbike può ripiegarsi su se stessa in una borsa da trasporto compattabile, che la rende facile da riporre e trasportare quando non viene utilizzata.

Vediamo le principali caratteristiche che il sito dichiara:

  • Impermeabilità: la giacca Inbike è completamente impermeabile grazie alla sua tecnologia a 3 strati che consente di mantenere asciutta la pelle durante le giornate di pioggia.
  • Traspirabilità: nonostante l’impermeabilità, è altamente traspirante.
  • Cappuccio regolabile: la rain jacket ha un cappuccio regolabile per proteggere la testa dalla pioggia.
  • Tasca posteriore: la giacca ha una tasca posteriore con cerniera dove puoi riporre piccoli oggetti.
  • Zip impermeabile: ha una zip anteriore impermeabile per evitare che l’acqua entri dalla parte anteriore.
  • Riflettività: la giacca ha elementi riflettenti per migliorare la visibilità durante le condizioni di scarsa luminosità.
  • Vestibilità: questo prodotto Inbike ha una vestibilità aderente e sportiva, ideale per la pratica del ciclismo.

Vantaggi e svantaggi dell’antipioggia Inbike

Riassumo alcuni vantaggi e svantaggi di questa rain jacket Inbike:

Vantaggi
  1. Impermeabilità: l’antipioggia è completamente impermeabile grazie alla sua tecnologia a 3 strati che consente di mantenere asciutta la pelle durante le giornate di pioggia.
  2. Traspirabilità: nonostante l’impermeabilità, la giacca è altamente traspirante.
  3. Vestibilità: il prodotto ha una vestibilità aderente e sportiva, ideale per la pratica del ciclismo.
Svantaggi
  1. Tasche con doppia chiusura: le tasche si chiudono sia a zip che con bottone e l’operazione potrebbe risultare scomoda durante la pedalata.
  2. Tasca posteriore unica: la giacca ha solo una tasca posteriore con cerniera, che potrebbe non essere sufficiente per riporre tutti gli oggetti necessari durante una gita in bicicletta.
  3. Prezzo: il prezzo potrebbe risultare elevato rispetto ad altre giacche antipioggia disponibili sul mercato.

Al momento posso quindi confermare di essere piuttosto contento di questa giacca antipioggia Inbike che testerò ulteriormente specialmente durante le giornate uggiose e piovose – sempre che questo pazzo anno ce ne possa fornire…

Softshell e Rain Jacket Inbike | Tessuto interno

Quali sono le caratteristiche di una softshell per ciclismo?

Una softshell per ciclismo è una giacca – più o meno pesante – progettata per essere indossata durante le attività ciclistiche invernali, come il ciclismo su strada o per attività outdoor in montagna. Alcune delle caratteristiche principali di una softshell – per i profani possiamo anche dire “sottoguscio” – per ciclismo:

  • Tessuto water-resistant: una buona softshell per ciclismo dovrebbe avere un tessuto resistente all’acqua per proteggere il ciclista o in generale lo sportivo dalla pioggia leggera o dalla neve.
  • Traspirabilità: la traspirabilità è un fattore molto importante per la comodità del ciclista. Una softshell dovrebbe essere traspirante per consentire la fuoriuscita del sudore durante l’attività fisica, magari grazie a “prese d’aria” in zone strategiche dove l’aria riesca a circolare senza inficiare sulle prestazioni del capo d’abbigliamento.
  • Tessuto isolante: il tessuto del sottoguscio dovrebbe essere isolante per mantenere il calore corporeo del ciclista durante l’attività fisica.
  • Leggerezza: una buona softshell per ciclismo dovrebbe essere abbastanza leggera e facile da indossare e da trasportare quando non in uso.
  • Vestibilità: una giacca di questo tipo dovrebbe essere ben aderente al corpo, senza essere troppo stretta o troppo larga, per garantire la massima comodità e libertà di movimento.
  • Tasche: una softshell per ciclismo dovrebbe avere tasche utili, ad esempio tasche posteriori con zip, tasche laterali o una tasca interna per riporre oggetti personali come il portafoglio, il telefono o le chiavi.
  • Riflettenti: la presenza di elementi riflettenti è un fattore importante per la sicurezza del ciclista, soprattutto in condizioni di scarsa illuminazione.

La softshell Inbike: principali caratteristiche

Bisogna da subito dire che la softshell Inbike non è leggerissima (660 grammi nella taglia M) e tiene un caldo pazzesco! Quindi occhio se sei una persona che tende a scaldarsi facilmente, potresti prendere fuoco.

Realizzata con un tessuto resistente al vento, che aiuta a mantenere il corpo al caldo anche in presenza di vento forte, risulta abbastanza traspirante, grazie alla sua struttura.

Questa giacca Inbike ha un design aderente e piuttosto squadrato – “sembra di essere un combattente medievale”, dico nel video dedicato. È dotata di tasche laterali con cerniera, dove è possibile riporre piccoli oggetti come chiavi o smartphone. Qui ho trovato l’unica pecca, e cioè che le cerniere hanno delle zip molto piccole e difficili da manovrare se si hanno dei guanti o mentre si pedala. Inoltre, ha elementi riflettenti per migliorare la visibilità durante le condizioni di scarsa luminosità.

Nel momento in cui scrivo costa 65$ ma se vai alla fine dell’articolo scoprirai che a te che leggi su Cyclo Ergo Sum è dedicato un codice sconto speciale.

In sintesi ecco le caratteristiche di questa softshell da ciclismo Inbike:

  • Realizzata in tessuto poliestere traspirante e resistente all’acqua, che garantisce una buona protezione contro la pioggia leggera e il vento. Interno in pile abbastanza caldo.
  • Fodera in mesh per una buona ventilazione e traspirabilità.
  • Tasche con zip (un po’ troppo sottili e piccole), ideali per riporre oggetti personali come il portafoglio, le chiavi o lo smartphone.
  • Elementi riflettenti posizionati strategicamente per garantire una maggiore visibilità in condizioni di scarsa illuminazione.
  • Cappuccio regolabile che può essere facilmente eliminato quando non in uso.
  • Chiusura frontale con zip YKK di alta qualità, resistente e facile da aprire e chiudere.
  • Polsini regolabili con velcro per una vestibilità personalizzata.
  • Disponibile in diverse taglie per adattarsi alla maggior parte dei ciclisti.

Vantaggi e svantaggi di questo modello di softshell Inbike

Vantaggi
  1. La giacca è calda e facile da riporre in una borsa da sella o zaino.
  2. Il tessuto traspirante garantisce comfort medio anche durante le lunghe pedalate.
  3. Le tasche sono molto comode per riporre gli oggetti personali, senza la necessità di indossare uno zaino.
Contro
  1. Non è adatta per la pioggia intensa o le condizioni climatiche estreme
  2. La giacca non ha una tasca interna per riporre oggetti come il telefono o le chiavi. Inoltre le tasche hanno una zip troppo sottile per i miei gusti personali.
  3. Il prezzo potrebbe essere troppo elevato per alcuni ciclisti.
Softshell Inbike

In sintesi, questi due prodotti Inbike sono molto validi per la spesa sostenuta. Sono da testare ancora poiché al momento il giudizio si basa solo su poche uscite che non hanno maltrattato a sufficienza i materiali e quindi messi a dura prova.

Se sei interessato/a a questi prodotti, li puoi acquistare dal sito Inbike con uno sconto dedicato: in fase di acquisto, nello spazio “codice promozionale” scrivi CES15 per ottenere il 15% di sconto su qualsiasi prodotto del sito Inbike. Se deciderai di fare spesa dai ragazzi di Inbike fammi sapere sui social o nei commenti cosa ne pensi dei prodotti Inbike acquistati.

 

Sconto 15% con il codice CES15 su https://www.inbike.cc/

Vuoi vedere la mia video recensione della giacca antivento e della giacca antipioggia Inbike? Guarda il video qui sotto:

Restiamo in contatto!

Ti potrebbe interessare…

Impronte e i racconti di Girovaganzo stregano l’Upcycle

Impronte e i racconti di Girovaganzo stregano l’Upcycle

Siamo tornati da Upcycle con Impronte e i racconti di Girovaganzo Ebbene sì, ho preso parte ancora una volta a Bike Travellers, la serie di incontri con viaggiatori e viaggiatrici all'Upcycle Bike Cafè. Con me in Upcycle, dove ero presente in qualità di curatore di Impronte, ha animato la serata...

leggi tutto

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla newsletter!

Affamato/a di storie, racconti, articoli, news, tracce e altro dal mondo del cicloturismo?

Iscriviti alla frizzante newsletter di Cyclo Ergo Sum, ti arriverà fresca fresca nella casella di posta!

Inserisci il tuo nome, la tua mail e acconsenti al trattamento dei tuoi dati in conformità alla Privacy Policy. Poi controlla la casella mail (anche lo spam) per attivare definitivamente la tua iscrizione alla Newsletter.

 

Sulemanyyy! Controlla la tua posta (anche lo spam) e attiva la tua iscrizione alla Newsletter tramite il link fornito.

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi post

Condividi questo post sui social!